Loading…

Your cart

No products in the cart.

Come nasce la Web TV


L’idea di realizzare la Web TV di una rete scolastica scaturisce da un precedente progetto, intitolato per l’appunto “Fiori digitali”, promosso dal Liceo Scientifico “A. Genoino” di Cava de’ Tirreni (SA) e portato avanti con la piena partecipazione di altri Istituti scolastici della Campania e del Veneto.

Il progetto delle “pillole di didattica” nacque spontaneamente, nel II quadrimestre dell’a.s. 2019 /2020. Gli alunni, sollecitati a ripensare i contenuti di apprendimento, realizzarono video di pochi minuti, estremamente efficaci nel messaggio veicolato. Da qui il titolo, a rappresentare come sul deserto dell’isolamento fisico, fossero cresciuti, nelle relazioni mantenute con la DAD, i fiori digitali. Visto il successo dell’iniziativa presso il Liceo Genoino, si è pensato di approfondirne le basi epistemiche e di pianificare la produzione coinvolgendo i docenti di altre sei scuole, orientati a: 1) ricercare i contenuti essenziali delle discipline 2) aggiornarsi, con l’aiuto del DISPS ( Dipartimento di Studi Politici e Sociali di UNISA), per identificare quali contenuti trasformare in prodotti digitali (pillole didattiche, corti, book trailer, video – interviste, debate etc), promuovendo competenze di codifica e decodifica dei linguaggi digitali per l’acquisizione della cittadinanza digitale 3) monitorare l’andamento del progetto 4) identificare le modalità di implementazione e di diffusione e valutare la ricaduta sui risultati di apprendimento.

Il 16 aprile 2021 si è dato avvio ai lavori per la premiazione delle pillole di didattica, prodotte dagli studenti del Liceo scientifico “A. Genoino” di Cava de’ Tirreni (SA), dell’IIIS “E. Corbino” di Contursi Terme (SA), dell’IIS “Della Corte – Vanvitelli” di Cava de’ Tirreni (SA), dell’IIS “Enzo Ferrari” di Battipaglia (SA), dall’ISIS “Obici” di Oderzo (TV), dall’IIS “Trani Moscati” (SA), dall’IIS J.F. Kennedy di Monselice (PN), nell’ambito del progetto “Fiori digitali”.

La produzione è scaturita in seguito ad un corso di formazione tenuto dagli esperti Alfonso Amendola, Professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi (SPS/08), Delegato del Rettore alla “Radio d’Ateneo”, Direttore del Laboratorio sui media “Open Class” all’ Università degli Studi di Salerno, e Valerio Di Napoli, supervisore agli effetti visivi digitali, produzioni internazionali nell’ambito del cinema, della TV, della pubblicità e della realtà virtuale. Il progetto si è avvalso della collaborazione degli USR Campania e Veneto, i cui rispettivi referenti, il Prof. Bruno Palmieri, Referente per le Politiche Ambientali, Beni Culturali, Promozione Artistica e Politiche Sociali e la prof.ssa Angela Conte, Referente per la didattica, unitamente al Prof. Alfonso Amendola e al Dott. Giuseppe Gianluca Cicco, Storico e Giornalista, hanno costituito la giuria, riunitasi più volte a fine aprile con il coordinamento della Dott.ssa Stefania Lombardi, Dirigente del Liceo Scientifico “Andrea Genoino”, per selezionare e valutare le pillole digitali.

Il 27 maggio 2021 si è organizzata la cerimonia di premiazione delle pillole digitali e, al tempo stesso, si è “varato” il progetto della Web Tv “Fiori Digitali”, per proseguire sul solco già tracciato e progettare nuovi e più stimolanti contenuti, contando sulla creatività e sull’entusiasmo degli studenti e, al tempo stesso, sulla sicura guida dei rispettivi docenti. Quattro dei sette Istituti scolastici del primo progetto hanno deciso di “sposare” da subito l’avventura della nascente Web TV: il Liceo Scientifico “A. Genoino” di Cava de’ Tirreni (SA) e gli Istituti d’Istruzione Superiore “Trani Moscati” di Salerno, “E. Ferrari” di Battipaglia (SA) e “Obici” di Oderzo (TV).

La Web TV è stata registrata in qualità di testata giornalistica presso il Tribunale di Nocera Inferiore e il giornalista Giuseppe Gianluca Cicco ha assunto il ruolo di Direttore responsabile. La Dirigente Stefania Lombardi riveste il ruolo di Editore in accordo con un Comitato editoriale composto dai Dirigenti degli altri Istituti. Ogni scuola esprime una propria Redazione e un Comitato di redazione si riunisce periodicamente consentendo al suo interno un confronto tra le delegazioni di ciascuna Redazione locale.

Clicca QUI per visionare l’intero organigramma.